“Che cos’è il ‘Punto di Rugiada’?”

Tutti in qualche modo sappiamo cos’è il ‘Punto di Rugiada’. La condensa sulle finestre è un banale esempio. Il Punto di Rugiada è la temperatura alla quale l’aria diventa satura di vapore acqueo e cominciano a formarsi gocce d’acqua, ovvero condensazione. La condensazione si forma quando la temperatura dell’aria si abbassa, riducendo la quantità di energia disponibile a mantenere l’acqua in forma di vapore. Ad esempio, sulla finestra si forma condensa quando l’aria fresca notturna incontra la superficie esterna del vetro, abbassandone la temperatura, e l’umidità all’interno della casa è abbastanza alta da causare condensazione sulla superficie interna del vetro.

Quando si pittura, è essenziale essere in grado di pitturare una superficie ed evitare che si formi condensa durante l’applicazione e le fasi di essiccazione. Per applicare pitture, di regola la temperatura ottimale della superficie si aggira sui 6°C sopra il Punto di Rugiada; tuttavia alcuni prodotti possono essere più o meno tolleranti. Quando si lavora con prodotti International, in caso di dubbio, vale sempre la pena controllare la scheda tecnica – disponibile sul nostro sito web.

Il Punto di Rugiada può essere calcolato utilizzando l’umidità relativa e la temperatura dell’aria: tuttavia, su internet sono ampiamente disponibili tabelle di riferimento sul Punto di Rugiada.