Salute e Sicurezza

Fornire informazioni sulla salute e la sicurezza per i prodotti vernicianti è un requisito legale e costituisce una sezione specifica delle nostre etichette. Tuttavia, poiché il linguaggio utilizzato è stabilito dalla legge, spesso è di difficile comprensione. Questa sezione ha lo scopo di aiutarti a interpretare e conoscere i simboli e le frasi che compaiono sulla nostra letteratura e sull’etichette dei nostri prodotti. Abbiamo inoltre incluso alcune ulteriori informazioni affinché l’applicazione della pittura avvenga in piena sicurezza.

Prima di iniziare il lavoro, leggere sempre l’etichetta. Ogni lattina mostra una serie di simboli e frasi di avvertenza che indicano visibilmente gli argomenti ai quali prestare particolare attenzione. Altre misure preventive generali sono elencate qui di seguito e potrebbero essere d’aiuto nel caso si verificassero problemi durante l’uso della nostra pittura.

Salute Personale


Evitare l’ingestione/l’inalazione

Evitare l’ingestione

Non preparare o consumare cibo e bevande dove si immagazzina o si impiega la pittura. In caso di ingestione accidentale ricorrere immediatamente a cure mediche. Mantenere il paziente a riposo, NON indurre il vomito.


Evitare l’inalazione

L’inalazione dei vapori dei solventi della pittura, o della polvere di carteggiatura, può essere ridotta con un adeguato sistema di ventilazione o estrazione. Se questo non è sufficiente, o se indicato specificatamente sull’etichetta, utilizzare idonea protezione respiratoria. Indossare una maschera con filtro durante la carteggiatura di vecchie antivegetative – non rimuovere a fiamma o carteggiare a secco le antivegetative poiché potrebbero sprigionarsi polveri o fumi tossici. In aree scarsamente ventilate, indossare un elmetto a ventilazione assistita o una maschera con filtri per vapori organici. I vapori dei solventi sono più pesanti dell’aria. Inalare questi vapori può provocare sonnolenza, senso di ubriachezza, mal di testa e può portare allo svenimento. Leggere attentamente l’etichetta dei prodotti ed assicurarsi che vengano indossati i corretti dispositivi di protezione. L’applicazione a spruzzo può risultare altrettanto pericolosa per la salute. Il prodotto nebulizzato non dovrà mai essere inalato. Leggere attentamente l’etichetta ed assicurarsi che i dispositivi di protezione individuale vengano indossati; generalmente la miglior protezione viene offerta dagli elmetti a ventilazione assistita che forniscono aria fresca all’operatore.


Evitare il contatto con gli occhi

Si raccomanda di proteggere gli occhi durante l’applicazione di pittura e ogni qualvolta ci sia il rischio che la pittura schizzi sul viso. Gli occhiali protettivi o le mascherine sono strumenti preventivi economici, disponibili presso molti negozi per il fai-da-te, vale la pena indossarli. Utilizzare sempre occhiali conformi allo standard EN 116. Se le sostanze vengono a contatto con gli occhi, si raccomanda di sciacquarli con acqua fresca e pulita per almeno 15 minuti, tenendo le palpebre ben aperte, quindi contattare immediatamente un medico.


Evitare il contatto con la pelle

Il contatto con prodotti vernicianti può provocare irritazione alla pelle. È necessario quindi indossare sempre guanti ed indumenti protettivi durante l’applicazione o la miscelazione della pittura. Indossare una tuta che copra tutto il corpo, gambe e braccia. Applicare sul viso una crema barriera di natura non grassa. NON utilizzare vaselina poiché può favorire l’assorbimento di pittura attraverso la pelle. Togliersi anelli e orologi prima di iniziare il lavoro, poiché potrebbero intrappolare particelle di pittura e mantenerle a contatto con la pelle. Ogni traccia di pittura che finisce sulla pelle deve essere rimossa con acqua calda e sapone o con un apposito detergente. Dopo il lavaggio, applicare una crema idratante. Non utilizzare mai solventi o diluenti per pulire la pelle.

Rischio di incendio o di esplosione

La maggior parte delle pitture contiene solventi organici, alcuni dei quali evaporano nell’aria con l’apertura della latta. Si possono ridurre i rischi adottando alcune semplici precauzioni:

  • Evitare fiamme libere dove la pittura è immagazzinata, aperta o applicata
  • Non fumare
  • Immagazzinare la pittura in locali ben ventilati, asciutti, lontano da fonti di calore e dai raggi solari diretti
  • Tenere la latta ben chiusa
  • Evitare scintille provocate da metalli, accensione o spegnimento di apparecchi elettrici, o impianti elettrici difettosi
  • Non lasciare incustoditi stracci imbevuti di pittura, nelle tasche della tuta da lavoro o nei secchi dei rifiuti. Alcuni tipi di pittura possono essiccare e autoinfiammarsi